Androidino
Connettiti o Registrati , per avere l'accesso completo al forum e poter scaricare ciò che vuoi tutto GRATUITAMENTE.

By Luigi98™

Androidino

Tutto su android!!!
 
GiochiOnlyAndroid - Il Blog dove tutto è AndroidIndiceCalendarioFAQCercaRegistrarsiAccediOnlyAndroid - Il Blog dove tutto è AndroidRaDiO CoRaZoN
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Condividi su FACEBOOK!
Condividi su Facebook
Musica
Music Playlist at MixPod.com">

Parole chiave
giochi minecraft idroid root flash android player aptoide galaxy market temple edition play batman xperia Asphalt overclock PSXperia guida permessi pocket Cyanogenmod mini samsung turbo download
Ultimi argomenti
Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
CalendarioCalendario
Profilo
Ora sei connesso
Ospite
Messaggi:3


Condividere | 
 

 minecraft - recensione e download

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
manuelx98
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 12.12.11

MessaggioOggetto: minecraft - recensione e download   Sab Apr 14 2012, 19:09


oggi parliamo di minecraft,che è un gioco del pc,fondato per lo più su "quadratini" che sono elementi naturali,come terra,legno ecc... lo scopo di questo gioco è creare una casa,un orto,un villaggio e tutto ciò che ci viene in mente,poi ci sono i minerali,che scavando verso il basso possiamo trovare.
ma per prendere questi oggetti non possiamo usare i pugni,ecco appunto che ci sono gli strumenti,come il piccone,la spada per uccidere i nemici (come ragni,zombi,creeper),la zappa,l'armatura,ecc... poi una volta fatta la casa si dovrà fare un letto per dormire,per costruire questi strumenti usiamo la workbanch (se non sbaglio il nome) che non sarebbe altro che un tavolo da lavoro dove si può craftare (lavorare) di tutto,lavorare legno,ferro,lana,e minerali vari.

Eppure per qualcuno potrebbe essere difficile capire lo spirito di Minecraft e il suo profondo fascino. Immaginate di essere soli in un bosco senza avere la minima idea di cosa diavolo fare. Intorno a voi ci sono soltanto alberi, qualche innocuo animale e dei fiori. In lontananza intravedete un fiume. Oltre il fiume si staglia il profilo di una montagnola. Iniziate a girare. Raccogliete un po' di materiale, uccidete la fauna locale per nutrirvi e passate qualche istante ad ammirare il paesaggio. Senza rendervene conto è arrivata la notte. Gli animali si fanno inquieti, il buio ha ammantato ogni cosa e la luce delle stelle disegna pallidamente il mondo ancora sconosciuto in cui vi trovate.
Sta calando il sole. I Creeper sono in arrivo!
Con in pugno la vostra accetta continuate a raccogliere legna, anche perché non sapete proprio dove andare. Uno, due colpi ed ecco che sentite uno strano verso squarciare il silenzio. Vi girate di scatto e in lontananza vedete una figura inquietante che vi si avvicina. Da dove è uscita questa creatura maligna? Impugnate l'accetta di legno creata con la legna raccolta e fate per colpirlo, ma lo scontro vi vede soccombere. C'è qualcosa che non torna. Riapparsi sulla mappa, è ancora notte e decidete di trovare un riparo, anche perché nel frattempo avete perso tutto quello che avevate raccolto e le creature si sono moltiplicate, rendendo impossibile la ricerca di nuovo materiale senza rischiare la vita. Inseguiti da alcuni scheletri e alcuni zombi, raggiungete una grotta dove riuscite a sopravvivere alla notte. Con il sorgere del Sole i mostri scompaiono e voi potete tornare a raccogliere materiale, ma con finalmente un obiettivo in testa: creare un rifugio attrezzato per farvi sopravvivere al crepuscolo e dove industriarvi per costruire un equipaggiamento adeguato alla sfida.

In fondo Minecraft propone al giocatore una sfida atavica e cova in sé l'immagine dell'evoluzione della società. Gettato nell'esistenza, l'essere umano per sopravvivere ai pericoli della natura impara a sfruttarne le risorse per nutrirsi, costruire rifugi e strumenti di lavoro.
La raccolta delle risorse è ancora centrale. I materiali migliori si trovano in fondo a dungeon spesso pericolosissimi
Soddisfatti i bisogni primari, la tecnologia diventa il fine. Il giocatore di Minecraft, appresi i rudimenti del gioco, entra in un universo fatto di scambi sociali. Non ci riferiamo solo alla modalità multiplayer, ma proprio a tutte quelle azioni "fuori dal gioco" che però ne caratterizzano l'esperienza. Quanti hanno sfruttato il know-how di altri giocatori consultando i vari wiki dedicati o chiedendo sui forum a tema per risolvere un problema in particolare? L'azione in sé, che qualcuno potrebbe far corrispondere alla consultazione di una soluzione, è in realtà molto diversa, perché il fine dell'utente di Minecraft, dopo qualche ora di gioco, non è più finire l'avventura, ma riuscire a produrre qualcosa, spesso da far vedere agli altri tramite filmati su YouTube o in qualsiasi altro modo. Ovvero, tra gli individui s'instaura un rapporto sociale di tipo collaborativo/concorrenziale, in cui chi dimostra di essere particolarmente bravo ottiene l'ammirazione di tutti. Insomma, la creatività diventa una forza propulsiva capace di marginalizzare tutti gli altri aspetti dell'esperienza ludica.

Minecraft merita di essere esaminato anche dal punto di vista grafico. Il gioco nasce con la sua caratteristica estetica a cubi per questioni meramente tecniche: i cubi permettevano a Notch di avere un'unità primaria molto semplice e veloce su cui lavorare. Non era pensabile usare oggetti più complessi, dotandoli di un simile livello d'interattività, in un progetto portato avanti da una sola persona. I cubi erano perfetti per scomporre e ricomporre il mondo di gioco senza troppi patemi d'animo.
Là nella foresta, il pericolo è in agguato
Prendi un cubo, lo rivesti di texture, gli assegni delle proprietà e il gioco è fatto. L'estetica Minecraft nasce nel momento in cui l'utente percepisce la bellezza di quelle forme primarie "ammucchiate" nei livelli e, iniziato a concepire il gioco come una tavolozza, ne riesce a tirare fuori le proprie, spigolosissime, opere. Altri motori grafici sono infinitamente più potenti e belli da vedere a un primo impatto, ma non consentono di prendere il mondo di gioco e di manipolarlo fino al punto da renderlo completamente altro. La bellezza grafica di Minecraft non va cercata nella qualità delle singole texture o nei dettagli dei nemici, ma nel suo essere interpretabile come un immenso blocco di marmo virtuale dentro cui ognuno può vedere una figura da scolpire, per dirla alla Michelangelo. In un contesto del genere le texture aggiuntive, pubblicate a iosa dagli utenti, che migliorano il colpo d'occhio, non ne migliorano affatto l'estetica, che rimane ancorata al concetto base del gioco. Mettiamoci anche che le sculture create hanno quel sapore a 8-bit che ha un suo fascino a prescindere, e capirete perché confrontare Minecraft con altri giochi dal punto di vista grafico è un'operazione quantomeno superficiale.

DOWNLOAD
-craccato(gratis),senza bisogno di installazione,alla versione 1.2.5 che al momento è l'ultima uscita:
minecraft SP 1.2.5
quest'ultimo andrà estratto,e a seconda del sistema aprire una cartella,ad esempio io che ho windows andrò ad aprire la cartella windows e aprirò il file all'interno (exe) e per la prima volta che lo aprite,spuntate la casella force update e scrivete il vostro nick,fate enter game,e una volta finito il caricamento cliccate sull'icona del mappamondo e settate l'italiano,poi fate giocatore singolo e vi create un vostro mondo
buon divertimento Smile

_________________

Tornare in alto Andare in basso
Luigi98
AMMINISTRATORE LUIGI98
AMMINISTRATORE LUIGI98


Messaggi : 194
Data d'iscrizione : 28.10.11
Età : 18
Località : Volvera

MessaggioOggetto: Re: minecraft - recensione e download   Gio Ago 16 2012, 19:59

manuelx98 ha scritto:

oggi parliamo di minecraft,che è un gioco del pc,fondato per lo più su "quadratini" che sono elementi naturali,come terra,legno ecc... lo scopo di questo gioco è creare una casa,un orto,un villaggio e tutto ciò che ci viene in mente,poi ci sono i minerali,che scavando verso il basso possiamo trovare.
ma per prendere questi oggetti non possiamo usare i pugni,ecco appunto che ci sono gli strumenti,come il piccone,la spada per uccidere i nemici (come ragni,zombi,creeper),la zappa,l'armatura,ecc... poi una volta fatta la casa si dovrà fare un letto per dormire,per costruire questi strumenti usiamo la workbanch (se non sbaglio il nome) che non sarebbe altro che un tavolo da lavoro dove si può craftare (lavorare) di tutto,lavorare legno,ferro,lana,e minerali vari.

Eppure per qualcuno potrebbe essere difficile capire lo spirito di Minecraft e il suo profondo fascino. Immaginate di essere soli in un bosco senza avere la minima idea di cosa diavolo fare. Intorno a voi ci sono soltanto alberi, qualche innocuo animale e dei fiori. In lontananza intravedete un fiume. Oltre il fiume si staglia il profilo di una montagnola. Iniziate a girare. Raccogliete un po' di materiale, uccidete la fauna locale per nutrirvi e passate qualche istante ad ammirare il paesaggio. Senza rendervene conto è arrivata la notte. Gli animali si fanno inquieti, il buio ha ammantato ogni cosa e la luce delle stelle disegna pallidamente il mondo ancora sconosciuto in cui vi trovate.
Sta calando il sole. I Creeper sono in arrivo!
Con in pugno la vostra accetta continuate a raccogliere legna, anche perché non sapete proprio dove andare. Uno, due colpi ed ecco che sentite uno strano verso squarciare il silenzio. Vi girate di scatto e in lontananza vedete una figura inquietante che vi si avvicina. Da dove è uscita questa creatura maligna? Impugnate l'accetta di legno creata con la legna raccolta e fate per colpirlo, ma lo scontro vi vede soccombere. C'è qualcosa che non torna. Riapparsi sulla mappa, è ancora notte e decidete di trovare un riparo, anche perché nel frattempo avete perso tutto quello che avevate raccolto e le creature si sono moltiplicate, rendendo impossibile la ricerca di nuovo materiale senza rischiare la vita. Inseguiti da alcuni scheletri e alcuni zombi, raggiungete una grotta dove riuscite a sopravvivere alla notte. Con il sorgere del Sole i mostri scompaiono e voi potete tornare a raccogliere materiale, ma con finalmente un obiettivo in testa: creare un rifugio attrezzato per farvi sopravvivere al crepuscolo e dove industriarvi per costruire un equipaggiamento adeguato alla sfida.

In fondo Minecraft propone al giocatore una sfida atavica e cova in sé l'immagine dell'evoluzione della società. Gettato nell'esistenza, l'essere umano per sopravvivere ai pericoli della natura impara a sfruttarne le risorse per nutrirsi, costruire rifugi e strumenti di lavoro.
La raccolta delle risorse è ancora centrale. I materiali migliori si trovano in fondo a dungeon spesso pericolosissimi
Soddisfatti i bisogni primari, la tecnologia diventa il fine. Il giocatore di Minecraft, appresi i rudimenti del gioco, entra in un universo fatto di scambi sociali. Non ci riferiamo solo alla modalità multiplayer, ma proprio a tutte quelle azioni "fuori dal gioco" che però ne caratterizzano l'esperienza. Quanti hanno sfruttato il know-how di altri giocatori consultando i vari wiki dedicati o chiedendo sui forum a tema per risolvere un problema in particolare? L'azione in sé, che qualcuno potrebbe far corrispondere alla consultazione di una soluzione, è in realtà molto diversa, perché il fine dell'utente di Minecraft, dopo qualche ora di gioco, non è più finire l'avventura, ma riuscire a produrre qualcosa, spesso da far vedere agli altri tramite filmati su YouTube o in qualsiasi altro modo. Ovvero, tra gli individui s'instaura un rapporto sociale di tipo collaborativo/concorrenziale, in cui chi dimostra di essere particolarmente bravo ottiene l'ammirazione di tutti. Insomma, la creatività diventa una forza propulsiva capace di marginalizzare tutti gli altri aspetti dell'esperienza ludica.

Minecraft merita di essere esaminato anche dal punto di vista grafico. Il gioco nasce con la sua caratteristica estetica a cubi per questioni meramente tecniche: i cubi permettevano a Notch di avere un'unità primaria molto semplice e veloce su cui lavorare. Non era pensabile usare oggetti più complessi, dotandoli di un simile livello d'interattività, in un progetto portato avanti da una sola persona. I cubi erano perfetti per scomporre e ricomporre il mondo di gioco senza troppi patemi d'animo.
Là nella foresta, il pericolo è in agguato
Prendi un cubo, lo rivesti di texture, gli assegni delle proprietà e il gioco è fatto. L'estetica Minecraft nasce nel momento in cui l'utente percepisce la bellezza di quelle forme primarie "ammucchiate" nei livelli e, iniziato a concepire il gioco come una tavolozza, ne riesce a tirare fuori le proprie, spigolosissime, opere. Altri motori grafici sono infinitamente più potenti e belli da vedere a un primo impatto, ma non consentono di prendere il mondo di gioco e di manipolarlo fino al punto da renderlo completamente altro. La bellezza grafica di Minecraft non va cercata nella qualità delle singole texture o nei dettagli dei nemici, ma nel suo essere interpretabile come un immenso blocco di marmo virtuale dentro cui ognuno può vedere una figura da scolpire, per dirla alla Michelangelo. In un contesto del genere le texture aggiuntive, pubblicate a iosa dagli utenti, che migliorano il colpo d'occhio, non ne migliorano affatto l'estetica, che rimane ancorata al concetto base del gioco. Mettiamoci anche che le sculture create hanno quel sapore a 8-bit che ha un suo fascino a prescindere, e capirete perché confrontare Minecraft con altri giochi dal punto di vista grafico è un'operazione quantomeno superficiale.

DOWNLOAD
-craccato(gratis),senza bisogno di installazione,alla versione 1.2.5 che al momento è l'ultima uscita:
minecraft SP 1.2.5
quest'ultimo andrà estratto,e a seconda del sistema aprire una cartella,ad esempio io che ho windows andrò ad aprire la cartella windows e aprirò il file all'interno (exe) e per la prima volta che lo aprite,spuntate la casella force update e scrivete il vostro nick,fate enter game,e una volta finito il caricamento cliccate sull'icona del mappamondo e settate l'italiano,poi fate giocatore singolo e vi create un vostro mondo
buon divertimento Smile
Lo so che questo argomento e riservato a minecraft,ma a minecraft per android non per pc!Cmq questo lascialo perche serve!

_________________




Smartphone: Lenovo Golden Warrior A8 806
OS: Android 4.4.2
Fotocamera: 13 MP
CPU: 1,7Ghz 8 Cores
GPU: MALI 450Mp4
RAM: 2 GB
ROM: Stock
ROOT: Super Su
Tornare in alto Andare in basso
http://androidino.italianoforum.com
 
minecraft - recensione e download
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Recensione della mia Punto 2012
» Volkl C10 Pro - breve recensione
» Starburn Octoblaze 1.21 (recensione)
» Recensione corde Pro's Pro
» recensione head prestige s

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Androidino :: Minecraft-
Andare verso: